Share on facebook
Share on twitter

Il sistema operativo Apple MacOS è immune ai virus ?

No, non lo è.

Scopriamo perché…

 

Che differenza c’è tra un programma e un virus ?

Un virus è un programma con scopi malevoli, ma in sostanza rimane un applicativo eseguibile.
Di programmi ne esistono davvero molti, tra i più comuni c’è il browser (Safari, Chrome, Firefox etc..) o il client di posta elettronica (Apple Mail, Thunderbird, Outlook etc…)

 

Perché un computer può essere infettato ?

Il compito primario di un sistema operativo è quello di permettere l’esecuzione di programmi ; se uno di questi contiene codice malevolo, l’intero sistema ne subirà le conseguenze.

 

Quale è il sistema operativo più sicuro ?

Apple MacOS è più sicuro di Microsoft Windows, ma lo è meno di Linux.
Un fattore determinante è anche la diffusione di un sistema operativo poiché spinge gli hacker a sviluppare virus, malware, trojan, keylogger, cryptolocker ed altri tipi di software malevolo, concepiti per attaccare la piattaforma più comune.

Ad ogni modo nessun sistema operativo è immune, Windows, MacOS o Linux che sia.

 

Perché Microsoft non rende più sicuro Windows ?

L’azienda statunitense già da molti anni ha inserito nel sistema operativo un antivirus integrato per non lasciare mai il PC completamente esposto.
Ovviamente le soluzioni a pagamento sono molto più performanti ed offrono maggiore sicurezza, ciò nonostante, il numero di virus che viene sviluppato per Microsoft Windows è nettamente superiore per due ragioni fondamentali:

  • il numero di PC esistenti sui quali è installato
  • una maggiore vulnerabilità di base

 

Come evitare di prendere virus ?

La prima risposta che verrebbe in mente è dotarsi di un software antivirus (cosa che consiglio vivamente sia per Windows che per MacOS), ma come si fa uso del proprio computer è più importante.
Un modo per evitare di dare accesso facile ad applicativi dannosi al nostro sistema è non utilizzare utenti con privilegi di amministratore come utenti primari.
Seguendo questo consiglio, ogni qual volta si vorrà apportare una modifica o si starà per eseguire un’installazione, ci verrà richiesta la password il che porrà la nostra attenzione su quello che accade in quel preciso momento.

Guida per la creazione dell’utente per Windows 10.
Guida per la creazione dell’utente per MacOS.

 

Per ricevere una consulenza professionale, al fine di valutare i reali rischi, potete rivolgervi alla nostra assistenza informatica.

 

Buona difesa 🙂

CONSULENZA SMART WORKING

Offriamo un servizio di helpdesk in grado di supportare le aziende e il singolo professionista.