Share on facebook
Share on twitter

Cosa accadrà a chi ha ancora Windows 7?

 

Il 14 gennaio 2020 è stata la data di addio al supporto da parte di Microsoft per Windows 7.

Una data importante per tutti coloro che ancora posseggono un PC con questa versione di sistema operativo e soprattutto per tutte le macchine professionali che ancora non sono state aggiornate.

“Microsoft si è impegnata a fornire 10 anni di supporto tecnico per Windows 7 quando è stato rilasciato il 22 ottobre 2009. Al termine di questo periodo di 10 anni, Microsoft interromperà il supporto di Windows 7 in modo da potersi concentrare sul supporto di tecnologie più recenti e di nuove esperienze. Il giorno specifico della fine del supporto per Windows 7 sarà il 14 gennaio 2020. Dopo tale data l’assistenza tecnica e gli aggiornamenti software di Windows Update, che ti permettono di proteggere il PC, non saranno più disponibili per il prodotto. Microsoft consiglia vivamente di passare a Windows 10 prima di gennaio 2020 per evitare che, in caso di bisogno, l’assistenza o il supporto non sia più disponibile.”

Fonte support.microsoft.com

Cosa significa?

Dal 14 gennaio 2020, i computer su cui è installato Windows 7 continueranno a funzionare, ma Microsoft non fornirà più aggiornamenti software e aggiornamenti di sicurezza,
saranno quindi più vulnerabili a virus e malware (anche se protetti da programmi antivirus).

Come aggiornare Windows 7?

Il nostri esperti valuteranno lo stato del sistema dei computer della tua azienda, adottando la soluzione su misura, per renderli compatibili con il nuovo sistema operativo Windows 10

Prenota ora una consulenza telefonica gratuita, valuteremo insieme le esigenze della tua azienda
(eventuale visita in sede con costo su misura)