Share on facebook
Share on twitter

Quali sono i vantaggi del lavoro in cloud ?

Usare servizi in cloud è compatibile con lo Smart Working ?

Assolutamente sì, anzi direi che ne è un elemento essenziale ; quando un gruppo di collaboratori decide di voler lavorare a distanza mantenendo le cartelle di lavoro, vengono prese in considerazioni diverse alternative.
A questo proposito è bene informarsi con attenzione al fine di adoperare gli strumenti giusti.

 

L’unica soluzione valida è un server ?

Noi del reparto IT configuriamo volentieri un server dedicato e rimane la scelta migliore per quasi tutte le situazioni, ciò nonostante, esistono soluzioni gratuite che possono soddisfare le esigenze più comuni: ad esempio l’accesso a più cartelle o file raggiungibili da diverse persone per mezzo della connessione internet.

 

Esiste un servizio gratuito per condividere cartelle online senza l’ausilio di un server ?

Sì esiste, ed il servizio di cui faccio ampio uso, sia a scopo personale che lavorativo, è Google Drive.
L’account di registrazione è l’unico requisito richiesto per adoperare il servizio (a parte la connessione ovviamente) ed in molti ne sono già provvisti avendo uno smartphone Android.

 

Come faccio a registrarmi su Google Drive ?

Nel sito https://www.google.com/drive/ seguendo il campo “personale” ci verrà richiesto di autenticarci tramite mail e password.
La pagina iniziale è molto intuitiva e ci propone di creare un nuovo file o una cartella, o caricare un nostro documento online per poi condividerlo o mantenerlo privato.
Lo spazio che Google ci permette di utilizzare gratuitamente sono 15GB e non è poco soprattutto se si parla di documenti ad uso ufficio come testi, fogli excel, presentazioni e PDF.

 

Cosa posso fare con Google Drive ?

Per quanto riguarda la suite di produzione documenti, potremmo far uso dell’ottimo pacchetto integrato in Google Drive, avendo la certezza di creare documenti dotati di un salvataggio e backup automatico ; inoltre potremmo interrompere su un computer e riprendere da un altro, ricollegandoci online con le nostre credenziali ; i nostri documenti saranno salvati in molteplici versioni che ci garantiranno di poter revisionare il lavoro per ogni modifica apportata

 

Imparare a gestire le cartelle e le sotto cartelle con relativi file, diventerà ogni giorno più semplice.
Impostare i permessi per chi può accedervi o poter solo leggere senza modificare i contenuti, è qualcosa alla portata di tutti.
Nell’arco di pochi giorni si può avere un ufficio delocalizzato, accessibile da un gruppo di persone selezionate, e protetto dai sistemi di sicurezza Google.

A questo proposito mi raccomando di far uso di password efficaci e cioè alfanumeriche in un minimo di 8 caratteri, almeno un maiuscolo, ed un carattere speciale.
E per concludere consiglio vivamente di attivare l’autenticazione in due fattori sul vostro account Gmail.

 

Buon lavoro in cloud 🙂

CONSULENZA SMART WORKING

Offriamo un servizio di helpdesk in grado di supportare le aziende e il singolo professionista.