Share on facebook
Share on twitter

Cos’è e come funziona Seapass, la web app per andare in spiaggia

Cos’è Seapass ?

Seapass – Il mare di Roma” è una web app e servirà a verificare l’affluenza nelle spiagge per evitare assembramento e gestire l’emergenza da Covid-19.

 

Cosa significa web app ?

Web app sta per un’applicazione che non necessita di installazione e che viene eseguita direttamente nel browser in una specifica pagina internet.
Nel caso specifico di Seapass, non si troverà l’App scaricabile dagli store Google o Apple.

 

Si potrà accedere alle spiagge senza Seapass ?

Sì, l’applicazione non è un lasciapassare come erroneamente inteso in principio.
In questa estate 2020 però, prima del costume e alla crema solare, sarà bene ricordarci di visualizzare il sito https://www.seapassroma.it/ se vorremmo evitare di fare lunghe file e non trovare posto.

 

Come funziona Seapass ?

Ci sarà un addetto che conterà i bagnanti in entrata e in uscita ai varchi di accesso delle spiagge.
I dati verranno caricati con un palmare su internet e la situazione dei posti sarà aggiornata.
Le spiagge riceveranno uno stato in stile “semaforo” per la disponibilità dei posti:

  • verdegarantiti
  • gialloin esaurimento
  • rossoesauriti

 

Quali zone saranno controllate dall’applicazione ?

I settori controllati saranno per il momento 3 e sono:

  • Ostia centro
  • Ostia Ponente
  • Castel Porziano-Capocotta

Ogni settore avrà al suo interno varchi, per un totale di 22.
Per ogni varco poi, troveremo il presidio per il conteggio entrate-uscite.

 

Sarà obbligatoria la mascherina in spiaggia ?

La sindaca di Roma è stata chiara sull’argomento ribadendo la necessità dell’uso della mascherina e del distanziamento sociale da rispettare anche al mare.

 

 

Buon bagno sicuro 🙂

CONSULENZA SMART WORKING

Offriamo un servizio di helpdesk in grado di supportare le aziende e il singolo professionista.