Share on facebook
Share on twitter

Come migliorare la produttività aziendale in 5 mosse

1) Identificare l’attività principale di lavoro

Avere ben chiaro quale sia il nostro servizio più importante è l’inizio del miglioramento: dovremo concentrarci sul proteggere quel sistema, o software, o attività, con la massima priorità in modo da non rischiare interruzioni impreviste.
Molte aziende lavorano principalmente con la posta elettronica per esempio, altre reputano prioritario il software di contabilità, o altre i documenti creati.
Le modalità per garantire la continuità operativa sono molteplici e le scopriremo nei prossimi punti.

 

2) Adeguamento tecnologico

In quasi tutti gli uffici o le abitazioni private, la tecnologia adoperata non riesce a soddisfare le esigenze. Con l’esperienza abbiamo imparato che molte volte trattasi solo di configurazioni errate, ma in alcuni casi è bene distinguere ed evidenziare cosa sta rallentando la rete locale, internet, un computer, o un programma. Tramite l’aggiornamento hardware e la sua corretta configurazione, si può sfruttare il vero potenziale delle nostre postazioni di lavoro. In alcuni casi l’intervento può essere mirato ad un solo componente come il router oppure il file server, dando risultati sorprendenti.

 

3) Sicurezza

La protezione è fondamentale per impedire ad attacchi esterni di danneggiare i nostri dati o bloccare per ore le postazioni di lavoro. Non esiste una protezione assoluta, e non ha alcun senso spendere migliaia di euro all’anno se si vuol proteggere qualche PC in un piccolo ufficio, così come è ugualmente sbagliato ritenere sicura un’azienda provvista di soli antivirus gratuiti. L’analisi è la procedura più laboriosa ma è grazie a quella che sapremo consigliarvi una protezione adeguata alle vostre necessità.

 

4) Backup

Per poter utilizzare in tranquillità un servizio, deve esistere un sistema per tornare operativi: il backup serve a questo. Siamo abituati ad avere backup in cloud di rubrica, messaggistica, foto ed altro, eppure sono poche le aziende ed i professionisti che si affidano a sistemi di backup dedicati. Pensare al problema solo quando si presenta abbiamo visto che non è il giusto approccio poiché si perde moltissimo tempo, e si deve spendere molto più denaro come ad esempio per recuperare i dati da un disco guasto di cui non esisteva una copia di sicurezza.

 

5) Formazione

Una rete ben concepita, la presenza di backup, la corretta gestione dei computer, non è sufficiente se gli utenti non hanno bene in mente come utilizzare i dispositivi. Formare i dipendenti è la migliore forma di prevenzione dato che la maggior parte dei problemi nasce da errori umani. Sia per Windows, Apple, e o dispositivi mobili, esistono delle regole base da imparare e rispettare, ed una volta apprese, si diminuiranno drasticamente le probabilità di commettere gli errori più comuni.

 

CONSULENZA SMART WORKING

Offriamo un servizio di helpdesk in grado di supportare le aziende e il singolo professionista.